GAME OF THRONES: La HBO sta sviluppando 4 spinoff

La HBO sta raddoppiando – anzi quadruplicando – gli sforzi per rimpiazzare Game of Thrones.

Il network è deciso a trovare un modo per continuare la serie più popolare della storia della compagnia, e ha messo in cantiere 4 diverse idee provenienti da diversi team di scrittori. Questa mossa è un modo per espandere in modo sostanziale il popolare universo fantasy creato dall’autore George R.R. Martin. Se ci sarà il via libera, sarebbe la prima volta che la HBO fa un sequel di uno dei suoi hit-shows.

La maggior parte degli scrittori ingaggiati ha esperienza nello scrivere importanti film teatrali, e Martin è personalmente coinvolto in due dei progetti. Le idee per gli show arrivano da Max Borenstein (Kong: Skull Island, Fox’s Minority Report), Jane Goldman (Kingsman: The Secret Service, X-Men: First Class) e Martin; e da Brian Helgeland (A Knight’s Tale, L.A. Confidential), Carly Wray (Mad Men) e Martin.

La HBO non ha rivelato nessun dettaglio al momento, a parte il fatto che gli shows “esploreranno diversi periodi temporali del grande universo di George R. R. Martin”.

Gli showrunners di Game of Thrones David Benioff e Dan Weiss in precedenza avevano detto di non avere in programma di essere coinvolti attivamente in questo progetto, ma sembra che saranno legati a questi nuovi shows in qualità di produttori esecutivi. “Weiss e Benioff continueranno a lavorare per finire la settima stagione e hanno già iniziato a scrivere l’ottava e ultima” ha detto in una dichiarazione la HBO “Li abbiamo tenuti aggiornati sui nostri piani e loro rimarranno al nostro fianco, insieme a George R. R. Martin, in veste di produttori esecutivi in tutti i progetti. Li supportiamo mentre si prendono una meritata pausa dal loro ruolo una volta che l’ultima stagione sarà terminata”.

Questo progetto sarà trattato come fa la Disney con i brand Marvel e Star Wars, piuttosto che come solitamente si comporta un network quando una serie finisce (Thrones finirà il prossimo anno con l’ottava stagione). Ma GoT non è uno show come tutti gli altri — è un blockbuster internazionale che fa guadagnare tantissimo alla HBO tramite abbonamenti (la scorsa stagione ha avuto una media di 23.3 milioni di spettatori solo negli U.S.A.), home video e merchandise. Poi ci sono tutti gli Emmys da considerare (GoT ha battuto il record per il maggior numero di Emmys vinti).

Non si sa esattamente quando vedremo questi spinoff. Forse uno o più di essi potrebbe essere una miniserie invece di un normale show. Hanno detto che stanno valutando una serie di combinazioni e di opzioni in base a come saranno i copioni una volta completati. Ma l’obiettivo è trovarne almeno uno che possa continuare con successo il franchise di GoT. “Non c’è una tabella di marcia per questi progetti” ha detto la HBO “Ci prenderemo il tempo di cui hanno bisogno gli scrittori, e vedremo cosa fare quando avremo i copioni”.

Game of Thrones tornerà il 16 luglio con la settima stagione.

FONTE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: